Come pubblicizzare una nuova attività?

Aprire una nuova attività è sempre una scommessa. Bisogna essere coraggiosi per essere dei liberi imprenditori. Bisogna avere fiuto per gli affari, sapere quando rischiare e al contempo non sottrarsi alle opportunità. Ci vuole passione per dedicare ogni istante del proprio tempo libero a far crescere il proprio business, spesso senza conoscere ferie pagate. E, talvolta, ci vuole ancora più coraggio per avviare una nuova attività in Italia, dove – lo sappiamo – le lungaggini burocratiche o la disorganizzazione del mercato può affossare facilmente le nuove scommesse. Per questo come pubblicizzare una nuova attività diviene fondamentale, anzi cruciale.

Abbiamo quindi raccolto alcuni suggerimenti, alcune tappe che riteniamo fondamentali per cominciare da subito col piede giusto. Soprattutto nel mercato che verrà (quello cioè post-Covid) (link interno all’altro articolo) sarà decisamente importante sapersi vendere bene. Farsi trovare pronti per la ripartenza è un mantra che ultimamente tutti i piccoli e grandi imprenditori si ripetono, alla luci delle pesanti ripercussioni della pandemia. 

Si tratta in qualche modo di un nuovo inizio per moltissimi di essi, di una nuova partenza. Che tu possa fare pubblicità investendo pochi soldi o permetterti un budget maggiore, sei pronto a scoprire come pubblicizzare un nuovo business?

pubblicizza una nuova attivita

Come pubblicizzare una nuova attività

1 Crea il tuo sito

Semmai ancora fosse esistito qualche scettico, il periodo della pandemia ha sicuramente spazzato via ogni dubbio. Qualsiasi sia la tua attività, il web è ormai un canale imprescindibile per espandere il tuo business. L’espansione di aziende come Amazon e delle App nel periodo del lockdown, nonché la conversione di tantissime aziende che non avevano raggiunto il digitale, lo conferma. 

Se quindi non hai ancora pensato a che veste dare sul web al tuo business è ora di farlo. Attenzione però: anche a causa di quanto detto, sulla rete ci sono un sacco di esche pronte a sviare e a farti fare pessimi affari. Abbiamo un suggerimento semplice, in tal senso: affidati a professionisti con esperienza e capacità nel settore, come creasitoonline.com. Diffida delle offerte troppo convenienti e anche dalla possibilità di fare tutto da solo. Alcuni strumenti ormai sono molto sofisticati e richiedono qualcuno che sia formato in materia.

Se è vero che spesso con i moderni CMS come WordPress o Typo3 con poco riesci ad avere un sito web rispettabile, non è renderlo poi realmente remunerativo.

2 Posiziona il sito sui motori di ricerca

A esempio, non è per niente semplice trovare una buona sorgente di traffico dalla quale estrapolare i tuoi clienti. I motori di ricerca sono una grandissima risorsa, ma anche un luogo pieno di competizione.

Ancora una volta, è bene sapere a chi affidarsi. Per questo creare il proprio sito da soli (a meno che tu non sia esperto o disposto a studiare moltissime cose) può non essere la soluzione migliore per te.

Bisogna sapere come posizionarti in alto nei motori di ricerca, magari sfruttando la Seo o il link building (link a argomenti specifici sul sito). Oppure puoi sempre rivolgerti a Google Ads.

3 Pubblicizzare la propria attività sui social

Pubblicizzare la propria attività sui social può sembrare più semplice, ma non sempre lo è. Innanzitutto è necessario capire bene come funzionano tutti i social, principalmente quelli che sono connessi al nostro business. Genericamente i più battuti sono Facebook e Instagram ma per molte aziende i più indicati sono altri, per esempio Linkedin

In ogni caso, per quanto impegno possa richiedere, i social sono una validissima arma extra per pubblicizzarsi, spesso anche la primaria. Per questo motivo è molto importante essere costanti, senza però per questo essere asfissianti. Pubblicare eccessivamente infatti porterà all’effetto opposto.

4 Creare una mailing list

Proprio perché ultimamente si fa un gran parlare dei social però moltissimi dimenticano che un sistema estremamente funzionale è la mailing list. Una mailing list vi permette di mantenervi in contatto con la vostra clientela e di far conoscere loro le ultime novità in maniera puntuale. Tutti noi controlliamo velocemente la posta, soprattutto da quando si sono diffusi gli smartphone. Questo significa che chiunque può leggere la vostra mail alla stregua di un messaggio di messaggistica istantanea, ma al contrario di quest’ultimo la mail è più professionale e meno invasiva. 

In tal senso, è fondamentale non esagerare! Una mailing list eccessivamente sfruttata rischia di portare a diverse defezioni. Meglio mantenere un aggiornamento costante, ma sporadico. Il massimo suggerito è di una volta a settimana -magari il lunedì, per cominciare bene la settimana- ma anche due volte al mese è un buon numero.

cartelloni per nuova attivita

5 Partecipa a fiere, eventi e convegni di settore

Certo, il web è un’arma fondamentale. Tuttavia, niente può sostituire – in base alla tipologia del vostro business, è chiaro – il contatto diretto col cliente. Molti di essi hanno dubbi a cui è più semplice rispondere di presenza, o magari vogliono una dimostrazione del prodotto.

Le fiere e i convegni di settore sono una risposta pratica e semplice a questa tipologia di esigenza. Tuttavia, impegnarsi con uno di questi eventi è spesso oneroso sul fronte del tempo, quando non anche su quello economico. Quindi selezionate bene quelli a cui prendere parte tenendo a mente un chiaro criterio di target.

6 Pubblicità cartellonistica

I cartelloni pubblicitari rappresentano uno strumento di comunicazione fra i più efficaci e diffusi al mondo. Rappresenta soprattutto un modo eccellente per mettersi in contatto con quella fetta dei vostri clienti che magari non sfrutta spesso il web ed è quindi un validissimo strumento per diversificare le vostre possibilità pubblicitarie. Anche qui però bisogna diffidare dai falsi professionisti: questo perché affinché un cartellone risulti efficace deve essere semplice e chiaro, ma allo stesso tempo interessante ed accattivante.  Al contempo, bisogna che sia ben posizionato. Anche qui il consiglio è di rivolgersi a veri professionisti, come quelli di Payback adv.

telefona mobi whitel
CHIAMA